PROGRAMMA AMMINISTRATIVO 2014/2019

Questo programma non vuole essere il solito programma elettorale, che contiene promesse, che piacciono a tutti, ma che si sa essere irrealizzabili per problematiche di bilancio o oggettive. Questo è un programma reale, basato sulla fattibilità delle proposte, e contiene gli intenti che Noi ci promettiamo di realizzare, qualora chiamati ad essere forza di governo a Rescaldina.

 

Cosa vogliamo

 

Vogliamo che Rescaldina venga gestita in maniera seria e attenta, focalizzando l’attenzione sui problemi esistenti e cercandone la soluzione, attraverso l’ascolto del territorio e la riduzione della burocrazia, con la quale molte volte ci si trova a dover combattere.

 

Per fare ciò, abbiamo in mente una squadra di persone che amministri Rescaldina secondo le proprie competenze nei diversi ambiti richiesti e non secondo logiche di spartizione o di rapporti di forza.

 

Il nostro obiettivo è quindi quello di portare avanti una serie di iniziative:

 

- X una Rescaldina più VIVIBILE

- X una Rescaldina più PARTECIPATA

- X una Rescaldina più VICINA

- X una Rescaldina più PULITA

- X una Rescaldina più ATTENTA

 

NOI X UNA RESCALDINA PIÙ… VIVIBILE

 

° Riteniamo indispensabile promuovere l’utilizzo di fonti di energia rinnovabili per gli edifici di proprietà delle pubbliche amministrazioni, consentendo un risparmio sia a livello economico sulla gestione intelligente delle energie utilizzate per questi edifici, sia a livello di inquinamento ambientale, con l'utilizzo di fonti di energia pulite.

 

° Intendiamo privilegiare il recupero delle aree dismesse, che dovranno essere opportunamente censite, per l'insediamento e la realizzazione di nuove costruzioni a carattere residenziale, produttivo e commerciale, unendo così una riqualificazione delle aree degradate ad una rilevante riduzione del consumo del territorio ancora incontaminato.

 

° Ci poniamo come obiettivo la valorizzazione delle aree pedonali, attraverso la dotazione di opportuni arredi urbani in grado di facilitare l'incontro e la socializzazione tra i cittadini, nonché la realizzazione di una rete integrata di piste ciclabili in grado di facilitare il collegamento sia a livello comunale sia a livello sovra comunale, agevolando ed incentivando lo spostamento sulle due ruote.

 

° Intendiamo predisporre uno studio di fattibilità per l'utilizzo del patrimonio boschivo per la produzione energetica da biomassa. In un territorio come Rescaldina, in cui esistono ancora terreni boschivi, è opportuno valorizzare tale risorsa: la biomassa di origine vegetale è potenzialmente un’importante risorsa energetica rinnovabile, in grado di ridurre la produzione di CO2 e nel contempo incrementare la cura e la manutenzione del territorio, in particolare dei boschi, ed ottimizzare l’uso delle risorse agricole, attraverso la gestione dei residui, delle potature e delle ceneri.

 

° Vogliamo valorizzare i parchi pubblici attraverso la dotazione di arredi urbani opportuni e la realizzazione di opere per la sicurezza dei fruitori e dei parchi stessi, incentivando questi luoghi come punto di incontro e socializzazione, anche attraverso l’organizzazione di momenti condivisi, feste e manifestazioni soprattutto per i più piccoli. All’interno di questi spazi riteniamo utile anche l’individuazione di aree appositamente pensate per lo svago degli animali.

 

° Intendiamo avviare il completamento della rete di illuminazione pubblica, estendendola alle vie che ne sono ancora sprovviste e vogliamo investire sullo sviluppo di un sistema intelligente per la gestione della "Smart Street", un sistema che poggia su una rete di illuminazione pubblica dotata di lampioni “intelligenti e multifunzionali”.

 

NOI X UNA RESCALDINA PIÙ… VICINA

 

° Siamo fermamente convinti che il Comune non debba più essere inteso solo come organo amministrativo, ma deve essere vissuto come centro della comunità. Per questo è nostro desiderio incentivare i rapporti tra ente e cittadino, mettendo a disposizione spazi, mezzi e personale per instaurare un rapporto facilitato e cooperativo, affinché il Comune possa essere vissuto anche come spazio di incontro, di scambio di opinioni e di socializzazione.

 

° Crediamo che una miglior organizzazione degli uffici possa ridurre sostanzialmente gli sprechi di gestione e per questo intendiamo avviare una riorganizzazione interna dell'organigramma comunale per un maggior avvicinamento alle diverse e reali esigenze dei cittadini.

 

° Intendiamo privilegiare la concessione di agevolazioni economiche a coloro che si rendano disponibili a restituirle all'ente comunale sotto forma di manodopera nello svolgimento di lavori socialmente utili.

 

° Riteniamo che l’ISEE sia uno strumento inefficace per fotografare seriamente ed equamente la situazione finanziaria e patrimoniale e riteniamo quindi opportuno valutare altri indicatori diversi dall’ISEE e introdurre maggiori controlli, razionalizzando i servizi e creando una reale giustizia sociale.

 

° Crediamo che la sicurezza sia uno dei temi più importanti per la cittadinanza e per questo miriamo al miglioramento della sicurezza sul territorio comunale attraverso una nuova organizzazione della turnazione della polizia locale, in grado di poter attuare una sorveglianza più costante nell'arco della giornata, nonché attraverso la messa in opera di iniziative volte a garantire maggior sicurezza sul territorio, attraverso la collaborazione con organi di pubblica sicurezza e la realizzazione di sistemi di vigilanza e/o colonnine SOS nei punti strategici del territorio comunale.

 

 

° Siamo fermamente convinti che i costi della politica debbano essere ridotti e per questo inizieremo anche con la riduzione degli stipendi di Sindaco ed Assessori, così da gravare meno sulle spese comunali ed utilizzare tali somme in modo più opportuno e costruttivo per la comunità.

 

 

° Riteniamo fondamentale ridurre la burocrazia attraverso la semplificazione dei processi amministrativi e normativi.

 

 

° Crediamo nella collaborazione con altri enti ed istituzioni per una corretta gestione del bene pubblico e per questo intendiamo avviare le procedure per un Presidio permanente di Protezione Civile all'interno del territorio comunale per un più efficace e tempestivo intervento, nonché potenziare la collaborazione con il Corpo delle Guardie Ecologiche Volontarie, per una migliore gestione e sorveglianza del patrimonio verde del nostro Comune.

 

 NOI X UNA RESCALDINA PIÙ… PARTECIPATA

 

° Intendiamo fornire alla cittadinanza uno spazio che possa essere utilizzato per le numerose attività che le associazioni locali svolgono; per rendere ciò possibile intendiamo valutare la realizzazione di una struttura polifunzionale per feste, recite ed esibizioni, nonché completare la struttura dell’anfiteatro dei giardini Pertini (ex-Bassettino), attraverso la realizzazione di una copertura che renda lo spazio effettivamente fruibile.

 

° Riteniamo fondamentale riqualificare gli spazi sportivi, culturali, sociali ed associativi in genere, conservando e valorizzando il patrimonio esistente, avviandone una razionalizzazione volta ad un uso più corretto e coerente, nonché coinvolgendo in primis le Associazioni locali e prestando attenzione alle possibilità di sviluppo che il territorio ancora offre.

 

° Crediamo che la cooperazione e la partecipazione siano lo strumento per migliorare ogni aspetto della convivenza civile: da qui passa l’idea di creare una rete effettiva di piedibus, che accompagni i bambini a scuola, valorizzando le figure degli adulti e dei pensionati che si rendano disponibili a collaborare, creando dei gruppi di cammino.

 

° Intendiamo avviare una riforma per migliorare l’attuale gestione degli obiettivi e dei progetti contenuti nel Piano del Diritto allo Studio, dando a questo strumento maggiori potenzialità sia dal punto di vista delle azioni intraprese che soprattutto dal punto di vista della qualità e delle finalità degli interventi.

 

° Siamo fermamente convinti dell’importanza di tutte le associazioni e le categorie che animano il nostro paese. Per questo intendiamo continuare il lavoro svolto con la Consulta Cultura e la Consulta Sociale, nonché valorizzare il ruolo dell’ASSR (Associazione delle Società Sportive Rescaldinesi) e della Consulta Commercio, che in questi anni sono state troppo spesso sottovalutate e trascurate.

 

° Vogliamo garantire la compartecipazione del cittadino alla vita pubblica ed intendiamo farlo potenziando ed innovando gli strumenti esistenti, con interventi volti ad un maggior coinvolgimento del singolo e delle realtà di gruppo, con particolare riferimento all’URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico), al periodico Partecipare e alla valutazione della creazione di Comitati di partecipazione e controllo.

 

NOI X UNA RESCALDINA PIÙ… PULITA

 

° Intendiamo avviare una attenta gestione dei servizi essenziali, legati alla pulizia delle strade e dei marciapiedi e alla gestione dei rifiuti sul territorio, monitorando ed intervenendo sull’esistente e rivedendo le metodologie di calcolo dei contributi, affinché siano il più possibile legati all’effettiva quantità del rifiuto prodotto e al suo grado di differenziazione, che va incentivata; tutto ciò in prospettiva di una comunità che aderisca al progetto per una società “RifiutiZero”.

 

° Vogliamo garantire una gestione trasparente, semplificata e continuativa delle risorse economiche disponibili e delle scelte di controllo sul territorio, finalizzate all’interesse paesaggistico, sociale e non di parte, con particolare attenzione alle scelte di urbanizzazione e alle ricadute sul territorio circostante.

 

° Ci poniamo come obiettivo la rimozione dagli edifici pubblici, privati e commerciali dell’amianto e di eventuali altri materiali dannosi per la salute, avviando operazioni congiunte che agevolino l’utente finale e contrastando possibili nuovi insediamenti sul territorio già ampiamente deturpato dalla presenza di cave e discariche.

 

° Vogliamo attuare scelte di pulizia e trasparenza anche all’interno dell’amministrazione comunale, dove occupare una qualsiasi funzione deve necessariamente implicare delle specifiche competenze ed essere quindi ottenuta come conseguenza di scelte attuate per merito e non per vicinanza politica o famigliare o di semplice convenienza personale.

 

NOI X UNA RESCALDINA PIÙ… ATTENTA

 

° Riteniamo che sia indispensabile amministrare le risorse disponibili come ogni buon padre di famiglia, cioè in maniera oculata, eliminando ogni forma di spreco, senza pensare di poter continuare ad alzare la pressione sui propri cittadini, gravando sulle risorse sane disponibili nelle attività e nelle famiglie a vantaggio di presunte necessità, sempre meno condivise e comprese dalla comunità.

 

° È nostra intenzione focalizzare l’attenzione sui servizi, che devono essere disponibili e garantiti non solo al centro del paese, ma anche nelle zone decentrate con particolare riferimento alla frazione di Rescalda, attraverso iniziative volte al rilancio del commercio locale che si sta sempre più allontanando dal territorio a favore dei centri commerciali non raggiungibili da tutti e attraverso l’implementazione dei servizi esistenti, quale la creazione di un punto decentrato per il servizio biblioteca.

 

° Crediamo nella possibilità di coinvolgere le persone in attività culturali e di intrattenimento, passando necessariamente dalla presenza di specifiche strutture sul territorio e dalle conseguenti iniziative ad esse legate. Per poter quindi soddisfare una richiesta sempre presente di spazi e di spazio da riservare alle nuove generazioni, gli amministratori devono essere parte integrante di questa gestione, organizzazione e visione.

 

° Intendiamo valorizzare la figura degli anziani, coinvolgendoli in attività di intrattenimento e socializzazione, sia in veste attiva che passiva. Riteniamo infatti che gli anziani siano stati il motore economico che ha prodotto le condizioni di cui oggi beneficiamo. Non dedicare a loro le dovute attenzioni, con opportune strutture, servizi ed attività, significa venir meno al patto tra generazioni.

 

° Occorre continuare a garantire i servizi necessari, che permettono di condurre una vita serena e dignitosa alle persone sole, bisognose o con difficoltà, senza gravare ulteriormente su esse, ma concentrando le risorse sugli effettivi bisogni.

 

° Vogliamo prestare effettiva attenzione alle garanzie di pari opportunità, poiché nelle scelte di ogni giorno, più che nei vari proclami, l’amministrazione pubblica può farsi carico di colmare il divario esistente tra i generi, riconoscendone i pari diritti. Nella creazione e nell’assegnazione delle attività legate al comune, più che in altre realtà, questo deve essere promosso e veicolato, concretamente e quotidianamente.

 

° Desideriamo vigilare, affinché siano allontanati i possibili speculatori, poco attenti a quelli che possono essere i reali ritorni e impatti economici sulla nostra realtà, coinvolgendo al contrario in primis le attività artigianali, commerciali, industriali, presenti o limitrofe al territorio, che occupano anche parte dei nostri concittadini e che possono di fatto agevolare l’attenzione verso le sofferenze economiche che il comune si trova sempre più a dover amministrare.